L’Osservatorio sulle proposte di riforme dell’Unione europea è un nuovo think tank che si propone di raccogliere le proposte di riforma istituzionale e alle modifiche nel rapporto fra Unione europea, Stati, autonomie locali, formazioni sociali. Collaborano all’Osservatorio diversi accademici che si impegnano a seguire il processo di riforma nei singoli settori; altri che reperiscono le proposte più significative avanzate a livello europeo o di singoli paesi; altri che seguono il dibattito e forniscono le loro osservazioni. L’Osservatorio è coordinato da Giampaolo Rossi, mentre la raccolta e l’elaborazione delle informazioni viene coordinata da Francesco Grassi.

LEGGI
Tag del post:

Ringrazio gli organizzatori per la possibilità che mi offrono di celebrare uno dei miei Maestri con il quale ho condiviso periodi di intensa collaborazione nel Centro studi della Cisl e nella rivista Quaderni del pluralismo, e perché mi stimolano a riprendere la riflessione sugli enti pubblici associativi (“aspetti del rapporto fra gruppi sociali e pubblico potere”) pubblicato al n. 11 della biblioteca di diritto privato.

LEGGI

Il documento su “L’Unione europea possibile e necessaria: l’Europa a cerchi concentrici”, ha riscosso notevole successo anche nei più alti livelli italiani e dell’Unione europea. Per dar seguito alla ricerca è stato istituito un Osservatorio sulle proposte di riforma dell’Unione europea.

LEGGI
Tag del post:

La tesi qua proposta è che l’iniziativa dell’Unione europea si concentri su misure concrete che diano risultati rapidi, positivi e tangibili ai cittadini europei, dimostrando che l’Unione non è un orpello; ma, al contrario, una condizione essenziale per il loro benessere. E’ la prospettiva della legittimazione dell’UE “per risultati”, tanto ovvia quanto nei fatti negletta. Il testo del presente contributo è in corso di pubblicazione nel volume "Europa, sfida per l'Italia", a cura di M.Dassù, S. Micossi, R. Perissich, LUISS University Press, 2017.

LEGGI
error: Contenuto protetto