Ambiente per lo sviluppo

Si tratta della terza fase del diritto dell’ambiente: superata la prima meramente oppositiva, è ora considerata acquisita la formula del c.d. sviluppo sostenibile. L’ipotesi è che anche questa formula vada superata e che sia già iniziata la fase nella quale il nuovo rilievo dell’interesse ambientale modifica anche l’assetto delle convenienze economiche e l’ambiente diventa uno stimolo a uno sviluppo di tipo diverso.

Pubblichiamo ora in ridiam.it la bozza di programma del Convegno che la Rivista Quadrimestrale di Diritto dell’ambiente (rqda.it) ha promosso per il prossimo febbraio 2020.

PREV

Il diritto della società liquida

LEAVE A COMMENT

2 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto