Prime osservazioni al “Rapporto Colao”: pregi e limiti

“Prime osservazioni al “Rapporto Colao”: pregi e limiti”

di

Giampaolo Rossi

 

Una attenta lettura del cd Rapporto Colao ne mette in evidenza alcuni profili interessanti e alcune evidenti carenze.

I profili interessanti sono diversi perché raccoglie e elabora opinioni e orientamenti già diffusi ma li specifica e li accompagna con alcune misure operative. Anche l’idea che l’ambiente possa diventare un fattore importante di sviluppo, che da qualche tempo era iniziata a circolare, con alcuni approfondimenti, viene recepita ed esposta con utili argomentazioni. Il Governo potrà sicuramente farvi riferimento nel definire alcune delle misure da adottare.

I limiti, però, sono altrettanto evidenti. Il più macroscopico è che non contiene alcuna indicazione sulle risorse disponibili e sugli esiti prevedibili del loro utilizzo.

PREV

L'inizio di una svolta storica per l'Europa?

LEAVE A COMMENT

uno × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto